Opere postume

Giorgio Antonucci ha continuato a scrivere  mantenendo una delle sue cifre preferite: il dialogo.

Dialogando con le immagini e il pensiero di personaggi arcaici, come il Davide biblico, col suo amatissimo Dante, coi socratici greci, continua a riflettere  sulle sue intuizioni e sulle sue certezze.

I due volumi, conclusi, attendono di essere pubblicati.

Il Libro Di David

Commentario

19 pagine

Commentario ai 130 salmi biblici del Libro di Davide

Il Silenzio della Ragione

Saggio

253 pagine.

Saggio  che spazia dalle quartine di Dante a Socrate e i presocratici