Diario – ottobre 1980

...quando io fui eliminato a Reggio Emilia (nota del curatore) alla fine del 1972 per intervento del Partito Comunista a cui del resto allora io ero iscritto..Cotti mi ha invitato a Imola nel 1973 per lavorare insieme.Poi invece fin dall’inizio mi ha lasciato da solo... Agosto1973 –Imola ,17 ottobre –E così qui io ho provato l’isolamento Assoluto..Che la Palladino abbia preso in giro il Lombroso non mi pare cosa strana,..Goethe o come Bach vissero in assoluto rispetto dell’ordine costituito/dei costumi come comunissimi impiegati di banca..scrivere un’opera teatrale sulla rivolta di Giobbe, che mi è sempre parsa la figura più interessante di tutta la tradizione ebraica antica...Curricul.. Eppure sono ancora in attività e ho buona prospettiva di altre azioni contro corrente..I ricoveri obbligati dovrebbero diventare più difficili e più rari...La fine della specie come fatto imminente pare molto più logica oggi che nell’anno mille..io gli restituisco la libertà di disporre di sé stessi di cui hanno diritto (come tutti noi), rendendo nulla la disposizione di T.S.O...Questa storia è cominciata quando avevo diciannove anni e facevo il secondo anno di medicina all’università di Firenze...Questo dialogo era per me una fonte preziosa di cultura...non nascere non è una sventura, mentre è tragico vivere in condizioni di svantaggio...ero conosciuto come l’unico medico che non faceva mai ricoveri coatti..Quando si muore succede perché l’eroina è tagliata/inquinata..Agosto '73...Teresa Baiardi.(nota del curatore)...Unica degente del reparto delle “agitate” a cui è stata messa una infermiera di sorveglianza personale.

Trascrizione

Torna alla lista taccuini